Megarails: una goccia, nel mare del fermodellismo.

Megarails: una goccia, nel mare del fermodellismo.

martedì 4 gennaio 2011

QUELLO CHE VOGLIO (Piko N SNCF BB 26000 vs. Minitrix SNCF BB 7300)

( SEI TÜÜ O LEII...MA ADESSO NON SAPREII )...QUELLO CHE VOGLIO






Nessuno come il non dimenticato cantante e motociclista Alex Baroni, scomparso nel 2002, poteva ispirarmi il presente post, con un brano dove il protagonista aveva le idee chiare, anzi chiarissime!... (vedere qua video, bitte)




Siete in piedi? Bravi: Alex se ne meritava di standing ovation, era un grande...ora torniamo a me...
Alex voleva tu o lei, proprio come me: voglio lei...


(SNCF BB 7300 - Minitrix N)
...o lei?

 (SNCF BB 26000 - Piko/SAI N)


E' una bella lotta. Di primo acchito, "se la giocano": sono due belle "puledre", novità del 2010 di un certo impatto nel panorama fermodellistico europeo, non troppo vivace di questi tempi.


Cos'hanno in comune:
Mantello carrozzeria molto ben dettagliato; buone verniciature e scritte. Notevole la BB 26000 Piko in versione "Bon voyage". Buona riproduzione delle fiancate dei carrelli, molto simili tra loro come forma anche al vero, e dei particolari vari delle parti basse come testate e sottocassa.




Classico telaio metallico con motore a cinque poli e trasmissione sui due carrelli per ambedue le macchine. Ove non vi sia cerchio di aderenza in gomma, ciascuna ruota ha funzione di presa di corrente.





Entrambe predisposte per il montaggio di un decoder per il comando digitale, con connettore a norma NEM 651. Accensioni delle luci di testa secondo il senso di marcia. Possibilità di alimentazione da pantografo.

Le differenze:
L'esecuzione del sottocassa, delle testate e dei carrelli è leggermente migliore nel caso Minitrix. Pur ben dettagliata, in questi particolari la macchina di Piko ha una finizione della plastica più grossolana. Lo stesso dicasi per i pantografi e le facce esterne delle ruote, più fini per il modello Minitrix.
La casa tedesca però poteva risparmiarci di mettere sotto i ganci un vomere appena abbozzato, sembra lo spoiler della Lancia Delta Integrale e non un dettaglio ferroviario! Inoltre, sempre per la locomotiva Minitrix, le luci sono gialle anzichè bianche: come mai? Sono fari fendinebbia? Magari in Francia i treni hanno i fari gialli come le auto?...

Il prezzo per entrambe le locomotive supera il centinaio di euro: un pelo oltre per Minitrix (100-110 euro) e abbondantemente sopra nel caso Piko (130-140 euro). Poi ci sono tutti i vari casi di ribassi più o meno consistenti nei negozi fisici e on-line. Secondo me, per non essendo supereconomiche, li valgono tutti. Un cenno al funzionamento: cliccando qua e là si trova che diversi blogger hanno acquistato la BB 26000 e sono soddisfatti. La BB 7300 è meno famosa in rete ma, anche in questo caso, il giudizio dei vari possessori è positivo. La Piko costa di più in quanto realizzata dalla SAI e non direttamente "in casa". A questo punto la domanda sorge spontanea: quale compro?
"Sei tu o lei ma adesso non saprei, quello che voglio"...Già! A me piacciono tutte e due ma, avendo altre cose da mettere in cantiere, devo sceglierne una per forza. E' dura: la BB 26000 mi ha sempre affascinato, anche dal vero, l'ho fotografata e filmata centinaia di volte. Ma io ho sempre avuto la passione per le stranissime locomotive francesi disegnate da Paul Arzens, chiamate "Nez Cassée", alla cui stirpe la BB 7300 appartiene. Per esempio, in scala HO ne ho sei: quattro BB 7200, una CC 40100 e una CC 72000! Capite facilmente che la scelta tra le due macchine è durissima.
Allora tento di fare due conti. Del tipo: compro una delle due nuova, l'altra proverò tra qualche tempo a cercarla in internet per vedere se spunto un prezzaccio, anche usata: quale mi conviene delle due comprare per prima? Anche qua non ci sarebbe una gran differenza. E' vero che cercare una Minitrix usata, e di stile francese, non sarà mai "regalata". Ma è anche vero che il modello Piko della "Sybic" ha avuto un certo successo e trovarla usata a poco sarà difficilissimo. E allora?
Chi cerca trova. Mentre con l'avvicinarsi del 2011 i prezzi della Piko BB 26000 non accennano a scendere sotto i 120-125 euro spedizione compresa (cercarla in un negozio normale? Noo, si tratta di stile francese, ti guardano come se tu fossi un alieno!), trovo alcune offerte vantaggiose online che mi consentiranno di comprare una Minitrix BB 7300 a meno di 110 euro tutto compreso.
L'offerta migliore è stata, considerando anche l'affidabilità e la cortesia, 104 euro spedizione compresa da Toytrains di Bergamo, negozio attivo anche on-line con una politica prezzi sempre...appetitosa.




Allora, avete capito chi è arrivata per prima sul mio plastico?
Ma con la Sybic ho un conto in sospeso...non finisce qua.
Ancora buone feste a tutti!